venerdì 30 novembre 2012

Elsa Guggino: Il corpo è fatto di sillabe. Figure di maghi in Sicilia


di Nuccio Benanti
MARINEO. In Elsa Guggino coesistono almeno due aspirazioni. Quella che fa capo ad un progetto scientifico di ricerca sul campo, portato ininterrottamente in Sicilia (e in parte anche in Calabria), a partire dagli anni Sessanta, sulla scia della scuola che ha come capostipite Giuseppe Pitrè, alla quale dichiara di appartenere.
E l’altra di tipo affettivo-esistenziale, che fa da sfondo ad una riflessione più esplicitamente estetica e morale. Nel libro Il corpo è fatto di sillabe (Sellerio, 1993) scrive infatti: «Man mano che prendeva corpo l’idea generale del libro e poi durante la sua stesura, soprattutto nei primi tempi avevo preso l’abitudine di annotare qualche pensiero vagante, sia che riguardasse i miei disagi a fronte e ai margini del lavoro progettato, sia che entrasse nel merito di argomenti che prendevo in esame». Come il “corpo” citato nel titolo, anche il libro sembra fatto di sillabe, scomponibile in unità foniche minime dotate di un proprio significato. Sono soprattutto i dubbi che assillano l’antropologa di fronte all’oggetto di studio (le persone incontrate): lei spesso è costretta a discolparsi di fronte a certe “forzature” dichiarando di «operare in nome della scienza. E qui: ma scienza per chi?». Il mondo della scrittura di Elsa Guggino trova, dunque, i suoi motivi nelle esperienze, nei sentimenti, nei dubbi che da sempre accompagnano l’uomo (in questo caso la donna di scienza e di lettere). E il suo è un disagio provato di fronte a chi pretende di capire, ordinare, classificare l’universo con le proprie categorie di pensiero. (continua)

giovedì 29 novembre 2012

Bersani o Renzi? Marineo, domenica al voto per il ballottaggio delle primarie


di Angela Costa
MARINEO. Domenica 2 dicembre, dalle ore 8 alle ore 20 (stacco pausa pranzo) si
svolgerà a Marineo il ballottaggio delle primarie della coalizione di centrosinistra.
Potranno andare a votare solo coloro che si sono registrati entro il 25 novembre, anche se non hanno votato.  Dalla segreteria regionale mi fanno sapere che tutte le notizie diffuse in questi giorni sulla possibilità di una nuova registrazione sono da considerare errate. Domenica si dovrà scegliere tra i due esponenti del Pd, Bersani e Renzi, che hanno ottenuto più voti al primo turno. A Marineo si sono rispecchiate le percentuali nazionali . Hanno votato 154 cittadini, che hanno così suddiviso le loro preferenze: Bersani 101; Renzi 36; Vendola 13; Pupato 4; Tabacci 0. Ricordo ai simpatizzanti che è importante anche questa volta andare votare e fare una scelta.

martedì 27 novembre 2012

Marineo città dei presepi e presepe vivente: oggi incontro al Municipio


di Piazza Marineo
MARINEO. Stasera, alle ore 19, incontro al Municipio per concordare l’itinerario “Marineo città dei presepi” e organizzare il Presepe vivente al Convento.
L’invito a partecipare è rivolto alle confraternite, alle associazioni e a tutti i cittadini che vogliono collaborare all’organizzazione delle iniziative del periodo natalizio o partecipare come figurante al presepe vivente. Anche quest’anno l’obiettivo è quello di realizzare un itinerario artistico che attraversi il centro storico di Marineo e le numerose chiese del paese: Madrice, Convento, Collegio, Crocifisso, Sant’Antonino, Sant'Anna, Gesù Maria e Giuseppe, Oratorio del SS. Sacramento... Il presepe vivente sarà realizzato nella salita del Convento francescano, mentre il Castello Beccadelli potrà ospitare mostre o eventi.

lunedì 26 novembre 2012

Appello di Biagio Conte in sostegno della Missione Speranza e Carità


di Piazza Marineo
MARINEO. Biagio Conte, il frate che sta dedicando la sua vita alla “Missione di Speranza e Carità”, lancia un grido di aiuto alle associazioni, agli enti e alle istituzioni civili e religiose.
In particolare, chiede anche ai cittadini di Marineo di aiutare il centro che con le sue tre comunità accoglie più di mille poveri, compresi donne e bambini. «La crisi e la burocrazia – ha detto frate Biagio – stanno fortemente compromettendo l’approvvigionamento dei beni di prima necessità. Bisogna abbattere questo muro fatto di  burocrazia e indifferenza». Per sensibilizzare l’opinione pubblica, per due giorni il missionario laico ha dormito alla stazione centrale di Palermo, dove 22 anni fa aveva iniziato la sua opera.

venerdì 23 novembre 2012

Marineo, il 25 si vota per le primarie della coalizione di centrosinistra


di Angela Costa
MARINEO. Domenica 25 novembre, dalle ore 8 alle 20, si vota a Marineo per le primarie "Italia. Bene Comune".
La partecipazione è aperta a tutti coloro che hanno i requisiti per votare alle elezioni politiche e che entro il 25 novembre compiranno 18 anni, oltre che ai cittadini immigrati in possesso di carta d’identità e di regolare permesso di soggiorno. Per votare alle primarie è necessaria una registrazione. Ci si può registrare presso l'ufficio elettorale, in via Lo Pinto n. 69, aperto tutti i giorni dalle ore 18 alle 20. È possibile registrarsi anche il giorno stesso delle votazioni. Alla registrazione occorre presentarsi con carta d'identità, tessera elettorale e due o più euro, mentre al voto occorre esibire anche il certificato elettorale consegnato all’atto della registrazione. Giorno 25 le operazioni di registrazione e voto si svolgeranno in via Falcone e Borsellino, dalle ore 8 alle 20.

giovedì 22 novembre 2012

Poker online, vinti 51mila euro in un'agenzia scommesse di Marineo


di Piazza Marineo
MARINEO. Un giocatore di Marineo (Pulizer) ha vinto 51mila euro presso l'agenzia di scommesse "La Sala Enza" di Marineo.
Si è aggiudicato il primo posto in un torneo di Poker online della piattaforma People's Poker (sotto il controllo AAMS). Il montepremi complessivo era di 250 mila euro, mentre gli iscritti erano più di 1300.

mercoledì 21 novembre 2012

Correzione fraterna per il signor Sanicola (e per chi gli sta dietro)


di Nino Di Sclafani
MARINEO. Caro Sig. Sanicola, ho letto con attenzione il post del Guglielmo che Lei mi dedica e devo ammettere che sono molto preoccupato per il suo stato di salute.
Lei denuncia sintomi allarmanti: "Non ho dormito per tutta la notte. Ero agitato, in apprensione, preoccupatissimo." E ancora: "quando succede così finisci col confondere realtà e sogno". Si tratta di manifestazioni veramente serie. Se alle stesse aggiungiamo l'esagitato allarmismo per tutti questi comunisti che tramano nell'ombra,  si potrebbe attribuire la sua patologia ad una nuova epidemia di Maccartismo. Ma il sintomo che svela, invece, il vero quadro clinico, è rappresentato, oltre alla fobia suscitata dai comunisti, dall'irrefrenabile attrazione per le donnine discinte con cui ama decorare le pagine del suo Blog che, combinata alla sua deriva omofobica, ci consente di tracciare una diagnosi certa. (continua)

martedì 20 novembre 2012

Chef originario di Marineo premiato a Sciacca tra i discepoli di Escoffier


di Piazza Marineo
MARINEO. Sabino Cangialosi, chef originario di Marineo e titolare del ristorante L’Antica Hostaria di Sassari, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento “Discepoli di August Escoffier 2012”.
La cerimonia di intronizzazione dei nuovi discepoli di Escoffier si è svolta a Sciacca, all’interno dell’ex chiesa di Santa Margherita. Ventidue ambasciatori della cucina nel mondo hanno ricevuto la fascia simbolo del famoso cuoco creatore della moderna cucina francese. L'iniziativa è stata organizzata da Giovanni Montemaggoire, segretario regionale dell'associazione. Presenti anche il nipote di Escoffier, presidente della stessa Fondazione, che ha sede a Nizza, ed il past-president internazionale Jean-Claude Guillon.

lunedì 19 novembre 2012

Marineo, nuovo coordinamento nel Partito democratico: rottamato Pernice


di Piazza Marineo
MARINEO. L’assemblea del Partito democratico ha azzerato il coordinamento di circolo di Marineo e ha nominato un nuovo consiglio direttivo, guidato da Franco Cangialosi.
Nel corso dell’assemblea del partito è emerso il totale immobilismo del locale coordinamento (mai convocato dal suo insediamento) e la posizione anomala del coordinatore Vito Pernice e dei consiglieri "dissidenti" che, in nome del Pd e in aperto contrasto con sindaco e giunta comunale, hanno concordato con la minoranza berlusconiana azioni ostative all’attività amministrativa. Ai nuovi dirigenti l’assemblea ha, invece, dato mandato di cercare una mediazione per la ricomposizione delle diverse problematiche aperte in seno al partito. Il nuovo coordinamento marinese è composto da Franco Cangialosi (coordinatore), Giuseppe De Lisi, Carlo Greco, Nino Di Sclafani, Loreto Galbo, Alfredo Balletta, Barbara Cangialosi, Raffaela Spinella, Elisa Ribaudo, Giustina Garofalo e Grazia Barcellona.

sabato 17 novembre 2012

Marineo, assemblea straordinaria sulla linea politica del Partito democratico


di Piazza Marineo
MARINEO. I tesserati del Pd di Marineo si sono autoconvocati per domenica 18 novembre, in assemblea straordinaria, per valutare l’operato dei quattro consiglieri comunali (Rocco, Pernice, Lo Pinto e Quartuccio) che si sono posti all’opposizione del sindaco Ribaudo.
«I quatto consiglieri comunali dissidenti – dice il sindaco Francesco Ribaudo – continuano ad accodarsi alle decisioni del locale Pdl, andando contro i principi di solidarietà e giustizia sociale che caratterizzano i partiti di sinistra. La prima bocciatura delle loro posizioni assunte in seno al consiglio comunale è stata decretata dal risultato delle urne. Come abbiamo visto, nelle ultime consultazioni elettorali, il candidato da loro sostenuto, Giuseppe Lupo, ha totalizzato soltanto 74 voti, mentre il nostro candidato, Antonello Cracolici, ha raccolto 430 preferenze, quasi il 70% dei voti di lista del Pd. Dopo aver valutato i risultati elettorali, l’assemblea del partito dovrà, adesso, dare una indicazione ben chiara sulla linea politica che dovranno seguire sia i consiglieri comunali che gli amministratori del Partito democratico».

giovedì 15 novembre 2012

Taglio di servizi alla popolazione, conferenza del sindaco di Marineo


di Piazza Marineo
MARINEO. Venerdì 16, alle ore 20.30, sull’emittente televisiva TSE (canali digitali 199 e 667) sarà trasmessa una conferenza cittadina del sindaco di Marineo, Francesco Ribaudo. Si parlerà del bilancio 2012 e dell’ostruzionismo in consiglio comunale che ha causato il taglio di servizi essenziali per la popolazione.

mercoledì 14 novembre 2012

Tristi Tropici, un libro-diario che cambiò i destini dell'antropologia


di Nuccio Benanti
MARINEO. Il modo più semplice per conoscere Claude Lévi-Strauss, uno dei più grandi antropologi del Novecento, è leggere il suo libro-diario Tristi Tropici, un saggio che cambiò per sempre i destini dell'antropologia.
E' un dettagliato resoconto di una ricerca sul campo tra le popolazioni amazzoniche, un viaggio intessuto di momenti avventurosi e di notti insonni ingannate a riflettere sulla missione dell’etnografo, del suo rapporto con le popolazioni indigene e con la società che lo ha prodotto. Tra gli interessanti temi che hanno animato il dibattito antropologico, uno – ma non il solo – è quello che riguarda l’opposizione tra la dimensione della natura e quella della cultura. L’Occidente, che per lungo tempo ha considerato il “diverso” con disprezzo, adesso sembra tormentato da un rimorso che lo costringe a guardarsi nello specchio delle società “primitive”, nella speranza di potervi trovare comuni radici, di scoprire, nella somiglianza o nella differenza, la propria identità. Visto in questa ottica, l’etnografo è il prodotto della civiltà colonialista, ma anche il simbolo dell’espiazione di colpe, abbagli, errori ed orrori commessi nel nome di questa presunta superiore cultura. (continua)

martedì 13 novembre 2012

I libri della Biblioteca di Marineo: il romanzo L'eleganza del riccio


di Angela Costa
MARINEO. L’eleganza del riccio è stato il caso letterario francese del 2007. Scritto da Muriel Barbery, l’Italia lo ha conosciuto soprattutto grazie ad un passaparola tra i lettori.
E’ arrivato a casa mia a Natale, regalo di un amico a mio marito. Inutile nascondere che mio marito lo leggerà molto tempo dopo. Quando, dopo averlo letto una prima volta, decido di rivedere i punti che mi hanno più impressionato rimango subito affascinata dalle tre figure protagoniste e dal loro mondo interiore. Figure affascinanti quelle della portinaia Reneè, rintanata nella sua guardiola con l'immancabile gatto e con una "facciata" tradizionale ma un "retro" sorprendente , che fa finta di guardare programmi trash in tv e invece ascolta Mahler. Una falsa sciatta, con una cultura e una sensibilità senza eguali. (continua)

lunedì 12 novembre 2012

Marineo, domenica e lunedì si vota per il rinnovo del consiglio di circolo


di Piazza Marineo
MARINEO. Domenica 18 e lunedì 19 novembre, dalle ore 8 alle 13.30, presso i locali della scuola elementare - plesso “S. Ciro” - si terranno le elezioni per il consiglio di circolo.
Ogni genitore della scuola dell’infanzia, elementare e media ha il diritto ed il dovere di recarsi alle urne per esprimere la propria preferenza, indicando dei rappresentanti per tutelare i propri figli. Si possono esprimere due preferenze. Ecco i candidati della lista “Insieme per la scuola del futuro”: D’Amato Rosa Alba, Rallo Salvatore, Pernice Caterina, Realmonte Ciro, Milazzo Ciro, Oltremare Anna, Palermo Ciro, Lo Iacono Franco, Pecoraro Vincenza, Salerno Maria Luisa, Butera Luigi, Giotti Maria, Rocco Marvann, Scrò Irene, Romano Giuseppe.

giovedì 8 novembre 2012

La Musa nella Rocca: simposio di poeti al castello Beccadelli di Marineo


di Nuccio Benanti
MARINEO. Proseguono con successo le attività culturali nei locali del castello Beccadelli, nel segno di una partecipazione sempre più attiva della cittadinanza.
Anche quest’anno sono stati numerosi gli artisti che hanno dato la propria adesione al Simposio dei poeti marinesi: Margherita Novi, Laura La Sala, Melina Faldini, Francesca Peri, Antonietta Zuccaro, Antonina Li Castri, Angela Costa, Franco Vitali, Gaetano Altopiano, Antonino Di Sclafani, Ezio Spataro, Eligio Falini, Nino Di Sclafani, Totò Randazzo, Carmelo Focarino, Giuseppe Montalbano, Totò Princiotta, Giuseppe Inguì, Tommaso Daidone ‘73, Francesco Lo Proto, Giacomo Ribaudo. Domenica 11, con inizio alle ore 21, poeti, musicisti, attori e tanti altri concittadini saranno, dunque, i protagonisti di una serata dedicata alla tradizione e ai componimenti in versi ispirati dalla Musa della Rocca. Il Comune di Marineo prosegue, così, nel cammino intrapreso da tempo, volto a sostenere ogni attività indirizzata alla valorizzazione della cultura popolare e delle risorse intellettuali locali.

mercoledì 7 novembre 2012

Simposio dei poeti di Marineo, domenica appuntamento al castello


di Nuccio Benanti
MARINEO. Domenica 11 novembre, alle ore 21, presso il Castello Beccadelli di Marineo, si svolgerà la terza edizione del Simposio dei poeti marinesi. Per gli ospiti: vino, biscotti di San Martino e l'antologia poetica.
Gioia e dolore. Le coordinate di riferimento sono, più o meno, queste. I versi ispirati dalla Musa della Rocca, in questa terza edizione, sembrano proprio nate all’insegna di una illuminazione che non ci lascia molte alternative. Sono un concerto di sentimenti e passioni; ma notiamo anche tristi note di illusioni e avversità. Sono un monumento alla vita, ma in lotta con la morte, alla memoria contrapposta alla dimenticanza, alla poesia in continuo conflitto con il silenzio. I testi dei poeti marinesi esprimono, naturalmente, tutta la sofferta inquietudine dell’uomo di oggi che, tra i mille impegni della vita moderna, continua a trascinarsi dietro il suo arcaico carico di domande, dubbi, perplessità. Un’esistenza, quella umana, drammaticamente e grammaticalmente descritta come struggente coscienza di incessante costruzione e distruzione dell’universo, in cui la forza del verso supera la paura del diverso. La poesia, da strumento primario di indagine, diventa presto essa stessa la risposta liberatoria alle riflessioni sulla realtà, sull’uomo, e soprattutto sull’anima e il suo destino; domande che fanno parte di ogni narrazione e ne costituiscono il loro naturale nucleo.

martedì 6 novembre 2012

Scuola dell'infanzia di Marineo: sapori dell’autunno con la “castagnata”


di Piazza Marineo
MARINEO. Lunedì 5 novembre, la Scuola dell’infanzia di Marineo (plesso Gorgaccio) ha festeggiato i colori ed i sapori dell’autunno con la “castagnata”.
Novembre ha regalato ai bambini una bellissima giornata di sole per festeggiare, nell’atrio antistante alla scuola, la festa della “castagnata”, voluta ed organizzata nei minimi particolari da tutte le maestre del  plesso. Riunitisi tutti alle 9.30, i bambini hanno atteso con gioia e curiosità l’arrivo del “castagnaro”, che giunto puntuale ha preparto il fuoco e castagne: tutti hanno degustato le deliziose caldarroste. Arrivata la Direttrice si è aperta, infine, la festa con canti, degustazione del pane ed olio, torte e frutti dell’autunno. La festa si è conclusa dando ai bambini il cosìddetto  “cuppiteddu cu i castagni”, che hanno portato alle loro famiglie, come ricordo della festa della “castagnata”.

lunedì 5 novembre 2012

Marineo, 4 novembre: corona ai Caduti e giornata dell'Unità nazionale


di Piazza Marineo
MARINEO.  Si è svolta ieri mattina la cerimonia istituzionale per il 4 novembre, giorno dell'Unità nazionale e festa delle Forze Armate.
Deposta una corona d’alloro al Monumenti ai Caduti di Marineo, alla presenza delle autorità civili e militari, dei volontari della protezione civile e del consiglio comunale dei ragazzi della scuola media. «Nella giornata dell'Unità nazionale e delle Forze Armate – ha detto il sindaco Francesco Ribaudo – ricordiamo i soldati morti nelle guerre, i militari caduti nei territori delle missioni di pace, le forze dell’ordine vittime del terrorismo e della mafia: italiani che hanno creduto nel valore della patria e delle istituzioni  fino al sacrificio estremo. Quella di oggi - ha aggiunto - sia anche la giornata dell’impegno di fedeltà ai valori fondamentali sanciti nella nostra costituzione: la difesa della vita, la dignità di ogni singola persona, la disponibilità all’aiuto reciproco e la responsabilità nei confronti della comunità di cui facciamo parte».

domenica 4 novembre 2012

Marineo, al Barbagianni ArtPub un incontro su "Giovani ed Europa"


di Piazza Marineo
MARINEO. Il Consiglio europeo ha individuato alcune tematiche prioritarie per sviluppare le politiche giovanili. Ma cosa ne pensano i giovani?
Se ne è parlato nel con il progetto “We are writing our programme” durante lo scambio internazionale che ha coinvolto sei paesi dell’Unione Europea. Giovani e decisori politici hanno avuto la possibilità di confrontarsi su occupazione e imprenditorialità, salute e benessere, partecipazione e inclusione sociale, istruzione e formazione ma anche su solidarietà e volontariato. Al termine dei workshop, i partecipanti hanno scritto e sottoscritto una Carta degli Impegni contenente delle azioni che gli Stati potrebbero intraprendere per sviluppare politiche all’interno di ciascun Paese.  Ma quali sono le opportunità che l’Europa offre ai giovani attraverso il Programma Gioventù in Azione? (continua)

sabato 3 novembre 2012

Radio Studio Centro ha riproposto il viaggio intorno alla Rocca di Marineo


di Piazza Marineo
MARINEO. Radio Studio Centro ha mandato in onda un lungo servizio dedicato alla presentazione del libro di Franco Vitali “Con gli occhi e col cuore: le immagini della Rocca di Marineo”.
Il libro “racconta” la Rocca di Marineo dal punto di vista memoriale, poetico, antropologico, religioso, sociale e fotografico, evidenziandone il suo valore simbolico ed il suo ruolo di elemento identificante per la comunità locale. Inserito nell’ambito della rubrica domenicale dedicata alla cultura, il servizio radiofonico ha presentato - introdotto da una poesia dell’autore del libro, interpretata in modo suggestivo da Ciro Viola – gli interventi svolti domenica 21 c.m. dai due relatori (il professore Giovanni Ruffino – docente di Linguistica e di dialettologia all’Università di Palermo - ed il professore Salvatore Di Marco, poeta e critico letterario), seguiti poi da una lunga intervista a Franco Vitali, autore del libro. (continua)

giovedì 1 novembre 2012

Marineo: un tempo si festeggiavano i vicchiareddi, ora le zucche vuote


di Piazza Marineo
MARINEO. La festa dedicata ai defunti, ossia l’integrazione simbolica dei morti nella società dei viventi, spinge la comunità a rendere omaggio alle anime dei trapassati.
In questo contesto, i dolci sono simbolicamente i doni dei morti ai bambini. Anche se l’interpretazione più esatta è da mettere in relazione con la primitiva credenza che mangiare il cibo destinato ai defunti equivale a nutrirsi simbolicamente dei trapassati stessi. Pertanto, gli antenati, cioè i vicchiareddi, presentandosi come pasto dei fanciulli, continuerebbero a vivere in loro reinserendosi nel ciclo morte-vita. I vivi entrando, invece, in contatto con i trapassati, cioè cibandosi di questi particolari alimenti, ne acquisirebbero forza e virtù. La festa cristiana dei morti rimane legata ai soli riti funebri. Mentre la strenna (pagana) dei fanciulli ha subito un processo di trasformazione che ne ha modificato l’originario significato (ma non la struttura profonda) di alcuni comportamenti. La presenza di streghe, maschere e zucche svuotate sono chiari riferimenti alla festa di Halloween, le cui maschere segnalano il ritorno dei morti, con i quali stabilire un contatto. Quindi, con zucche vuote (dolcetti o scherzetti) o con pupi siciliani di zucchero, per nonni e nipotini, l’articolato complesso di sistemi espressivi viene messo in atto per significare (ugualmente) la rigenerazione del tempo umano e naturale: immagini, gesti, azioni, concorrono, infatti, a rappresentare da un lato la rottura (il caos della natura) e dall’altro la ricostituzione dell’ordine sociale (l'ordine della cultura). Si tratta, in sostanza, di una primitiva messa in scena dello spettacolo dell'universo, fondato sull'opposizione: morte e rinascita.